Storia
Sampa - Cassetta Collettori

Fondata nel 1939 con il preciso obiettivo di stampare manufatti in materiale plastico, Sampa ha vissuto tutta l'evoluzione di queste tecnologie.
Situata a Cavallirio - Novara - iniziò la sua ascesa nel campo delle materie plastiche con la lavorazione della bakelite, e grazie ad una continua ricerca ed innovazione, negli anni '60 estese la lavorazione ai termoplastici tradizionali, sino ai moderni componds.
L'attività produttiva di Sampa coinvolge settori applicativi sempre più diversificati, dal comparto meccanico, automobilistico, idraulico, fino al design.
Il prodotto per cui l'azienda si contraddistingue è la cassetta ad incasso componibile, parte importante dell'impiantistica idraulica, ma, nel corso degli anni, Sampa ha avuto il privilegio di realizzare, per noti architetti e designer, diversi oggetti significativi, ad oggi esposti presso il museo d'arte moderna di New York al Centre di Pompidou di Parigi.
L’aggiornamento continuo in merito ai nuovi materiali, come gli articoli stampati in bi-componente, la relativa progettazione e costruzione degli stampi necessari e le alte prestazioni del suo parco presse, in grado di stampare pezzi di varie dimensioni e materiali, determinano da sempre la flessibilità e l'autonomia di Sampa.
Attenta alle esigenze del mercato, si è distinta nella gestione di produzione "just in time" per la grande industria auto-motociclistica.